venerdì , 21 Febbraio 2020
Home / Beershop e locali / Migliori birre irlandesi: quelle che devi assolutamente conoscere

Migliori birre irlandesi: quelle che devi assolutamente conoscere

La prima cosa in assoluto da dire è che è davvero difficile fare una lista delle migliori birre irlandesi.

Siamo appassionati di Irlanda, Paese dove siamo stati anche 5 volte, e abbiamo provato praticamente tutti i birrifici più famosi dell’isola di Smeraldo, innamorandocene.

Siamo tanto innamorati delle birre irlandesi da aver importato alcune tra le più buone per venderle nel nostro negozio online: https://maltiperlabirra.it/beershop-online/

Puoi comprare anche tu dunque con la spedizione gratuita per ordini superiori ai 79 euro.

Il nostro impegno è stato quello di trovare pochi prodotti selezionati e ben conservati piuttosto che puntare su tante etichette. Tutte le birre irlandesi proposte nel nostro store sono ben fatte, proprio perché questa per noi è solo una passione (poi ci occupiamo di lavoro digitale).

Scegliere le birre irlandesi, tuttavia, come dicevamo, richiede tempo e tante bevute: a modo loro sono tutte deliziose e fare una scelta risulta spesso una vera impresa.

Tuttavia, abbiamo cercato di essere il più completi possibili per riuscire a creare una lista completa e davvero ben ponderata.

L’Irlanda è una delle grandi madri patrie sia della birra artigianale che della birra industriale e nulla le si può dire sulla sua grande attenzione e sul suo grande passato nel settore. Passato che, tra l’altro, si mantiene ancora nel presente e, sicuramente, anche nel futuro.

Devi sapere, poi, che fino al 1700 l’Irlanda tendeva ad importante la birra dall’Inghilterra o dagli Stati Uniti, fino a quando ha capito che aveva tutte le carte in regola per diventare lei stessa una vera potenza del settore.

Ma quali sono quelle birre che devono essere bevute almeno una volta nella vita? Ora le andremo a scoprire una ad una insieme.

Le migliori birre irlandesi al mondo

Le birre prodotte in Irlanda sono moltissime e prima di fartele conoscere in modo approfondito è bene fare delle distinzioni chiare e precise fin da subito:

  • birra Lager. In pratica è la birra bionda con una gradazione media ed un nota frizzante piuttosto accentuata;
  • birra Ale. In questo caso, invece, s’intende più che altro una birra con un gusto piuttosto corposo ed una gradazione che va dai 5 agli 8 gradi. La schiuma è più densa rispetto ad altre qualità di birre;
  • birra Stout. La regina delle birre irlandesi, tanto che tradizionalmente si tende ad identificare la Guinness con l’Irlanda (per carità birra buona, ma pur sempre industriale). Oggi l’Irlanda può offrire molto di più.
    La stout è una birra scura in cui non vi è quasi nessuna nota frizzante e la schiuma sembra quasi panna da quanto è densa e corposa.

Questi, in definitiva, sono i tre macro gruppi in cui possiamo suddividere le migliori birre d’Irlanda. Ovvio che, la preferenza varia molto a seconda del gusto personale ma, a dire la verità, le birre irlandesi mettono d’accordo un po’ tutto il mondo.

Ora mettiti comodo perchè andremo alla scoperta delle migliori birre provenienti dalla bella Irlanda.

Birre irlandesi migliori: la Kinnegar

birre irlandesi birrificio Kinnegar
La foto delle birre irlandesi presenti nel Minimarket Ferrandino, la bottega delle cose buone cui ci appoggiamo per offrirvi ottime birre

Non potevamo iniziare il nostro viaggio virtuale se non dal birrificio Kinnegar che, tanto per dare qualche dato, vanta ben due primi posti al Dublin Beer Cup ed un primo e secondo posto al Commonwealth Beer Cup nell’anno 2017.

Piccoli dettagli ma che fanno capire l’elevato calibro di questo birrificio.

Tra tutte possiamo farti notare la Kinnegar Rustbucket Rye. Si tratta di una birra bionda, nonostante sia appartenente alla categoria Ale.

La gradazione è di circa 5-5,1, quindi perfettamente in media con molte altre tipologie.

Nella sua composizione puoi trovare malti di segale ed interessanti sfumature speziate che danno alla birra in questione un ottimo aroma.

Data la sua gradazione ed il suo gusto è una birra irlandese perfetta come aperitivo od anche come bibita da pasto. Infatti, si abbina perfettamente con i piatti di carne ed anche con panini o pizze.

Ovviamente ne abbiamo presa una a caso: vi sono molte altre tipologie di birra prodotte da questo interessante e professionale birrificio irlandese visto che vanta più di venti birre tra stagionali e speciali.

Crossroads, Big Bunny, Scraggy Bay, Devil’s Backbone. Potrei continuare citando birre buonissime, ma mi fermerò qui. Ho incontrato un bolognese in una birreria che, pur non essendo mai stato in Irlanda, mi disse: non ho ancora trovato una birra irlandese di quel birrificio (Kinnegar appunto) che non mi piacesse.

Birre irlandesi migliori: il birrificio The White Hag

birre irlandesi birrificio The White Hag

Continuiamo il nostro viaggio con un altro birrificio irlandese completamente artigianale dove la qualità delle materie prime è la prima grande regola di tutta la produzione.

Un birrificio piuttosto giovane visto che vede la sua nascita solo nell’anno 2013.

La caratteristica principale delle birre firmate The White Hag è che, al posto del luppolo, viene utilizzato un mix di erbe amaricanti chiamato gruit.

Nel suo listino, però, sono presenti anche birre in cui sono stati utilizzati malti irlandesi e luppoli statunitensi.

Qualche esempio? Tutte le session IPA, le Irish IPA, le American Amber Ale, le Modern Pils o le birre più particolari per i veri intenditori come la Nitro Oatmeal Chocolate Milk Stout.

Poi, come tutti i birrifici del mondo, produce anche delle birre stagionali da poter gustare in base alla stagionalità delle materie prime.

Insomma, è praticamente impossibile non trovare una birra che non faccia al caso tuo.

Birre irlandesi migliori: la Hope Beer

birre irlandesi birrificio Hope Beer

Eccoci ora nella bella Dublino, ovvero la capitale dell’Irlanda.

Qui potrai trovare il birrificio Hope Beer la cui caratteristica è di produrre poche tipologie di birra ma con una qualità davvero eccelsa.

A dire la verità è un nome che deve farsi ancora strada nel mezzo dei grandi marchi e birrifici già ben noti, ma se pensiamo che è nato solo nel 2015 si può ben capire il suo grande potenziale.

Come già accennato, la particolarità della birra firmata Hope Beer è la sua grande qualità e ricercatezza sia nelle materie prime che nelle diverse etichette.

Ogni birra ha alla base una storia irlandese ed una scelta ben ponderata degli ingredienti.

La più apprezzata, ed anche la più famosa, è sicuramente la birra bionda Ale Passifyoucan che, tra l’altro, ha anche vinto il primo posto nell’evento Alltech Cup.

Sicuramente una grande soddisfazione per un birrificio messo al mondo da solamente tre persone all’inizio.

Birre irlandesi migliori: la Wicklow Wolf

birre irlandesi birrificio Wicklow Wolf

Restiamo sempre in zona Dublino, ma questa volta andiamo più a sud e per la precisione a Newtownmountkennedy, ovvero nella contea di Wicklow da cui prende anche il nome il birrificio.

A questo punto non ci resta che spiegarti anche il perchè della parola “wolf” nel nome.

Wolf, che tradotto dall’inglese significa lupo, sta ad indicare la qualità di luppolo coltivata ed utilizzata dal birrificio: il humulus lupulus.

Tutto ebbe inizio nel 2014 e da allora i due creatori del marchio ne hanno fatta di strada.

Le tipologie di birre sono davvero molte. Infatti, puoi trovare:

  • le classiche come la birra IPA, la birra ALE, la birra Stout, la birra Lager, ecc.;
  • le birre in edizione limitata che vengono prodotte solo in un numero ridotto e che sono davvero speciali;
  • le birre in collaborazione con altri amici che fanno nascere degli incroci davvero unici con sfumature che nemmeno puoi immaginare. Ad esempio la “Five Grain Porter” in cui si incontrano ben cinque chicchi diversi come orzo, grano, avena, farro e segale:
  • le birre stagionali in cui si può sentire i veri sentori del luppolo appena raccolto. In ogni birra puoi trovare luppolo Wicklow Wolf, acqua Wicklow, malto irlandese e lievito irlandese;
  • le birre rare in cui i birrai si sono divertiti a provare combinazioni davvero uniche.

Wicklow Wolf è un birrificio irlandese che merita davvero di essere scoperto.

Birre irlandesi migliori: la Whiplash

birre irlandesi birrificio Whiplash

Il birrificio Whiplash nasce dalla grande passione di un solo giovane, Alex Lawes.

Alex comincia a produrre delle birre artigianali nella sua dimora per il solo gusto di sperimentare e provare a creare la sua bevanda preferita con le sue sole mani.

Dopo tanti esperimenti, diverse collaborazioni con altre aziende ed altrettanti consensi decide, nel 2016, di aprire il suo piccolo birrificio insieme ad Alan Wolfe.

Il successo non aspettò molto ad arrivare ed ad oggi è uno dei birrifici artigianali più ricercati d’Irlanda.

Tra le tante birre prodotte la più famosa sembra essere proprio la Body Riddle, ovvero una American Pale Ale.

Il suo aroma è volutamente poco intenso per far sentite tutte le sfumature di arancia, pompelmo e qualche frutto tropicale come l’ananas ed il mango.

La schiuma, poi, è un po’ velata ed ha una consistenza media.

Sicuramente un altro marchio da aggiungere alla tua lista delle migliori birre irlandesi.

Birre irlandesi migliori: la Blacks Brewery

birre irlandesi birrificio Blacks Brewery

Infine, non potevamo non citare anche il famoso birrificio Blacks Brewery.

Un’azienda a conduzione famigliare visto che a dare inizio al tutto è stata una coppia composta da marito e moglie.

Una passione comune che ha portato, nel 2013, ad aprire un vero e proprio birrificio dopo qualche esperimento fatto dal marito grazie ad un kit per fare la birra artigianale regalato dalla moglie durante la festività di San Valentino.

Da quel semplice kit di strada ne è stata fatta davvero tanta e le principali birre sono: la KPA (Kinsale Pale Ale), la Model T Stout, la The Session IPA, la 1601 Lager, la Black IPA e la High Viz Double IPA. Una migliore dell’altra.

Ricette davvero ricercate e molto speciali che hanno il solo obiettivo di far esaltare al massimo il gusto e la consistenza del luppolo irlandese utilizzato.

Come abbinare le migliori birre irlandesi?

Il connubio tra birra e cibo è praticamente indissolubile.

Non si può immaginare un bel bicchiere di birra irlandese senza accanto un bel panino od una bella fetta di pizza.

La birra, a dire il vero, è una bevanda che si sposa bene con qualsiasi alimento. Basta riuscire a calibrare al meglio l’intensità del luppolo e le diverse sfumature speziate che possono esserci all’interno.

Partiamo dal presupposto che la birra irlandese è per la maggior parte scura. Questa tipologia, quindi, si sposa perfettamente con molluschi, crostacei, salmone affumicato e formaggi con pasta molle o con pasta dura.

Le birre rosse, invece, sono più adatte a secondi piatti di pesce arrosto, pesce grigliato oppure di salumi misti e formaggi.

Tieni presente, poi, che più il piatto è elaborato più dovrebbe essere alto il livello di gradazione della birra.

Infine, in linea di massima, l’abbinamento birra e panino è sempre corretto.

Dove comprare birre irlandesi?

Le birre irlandesi sono tra le nostre preferite e, proprio per questo motivo, potrai trovarle nel nostro e-commerce (poche, selezionatissime e sempre fresche): https://maltiperlabirra.it/beershop-online/

L'autore: Monia Uliana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *